Bike Sharing, libertà in movimento

Cos'è Roma Bike Sharing

E’ un servizio di mobilità sostenibile che il Comune di Roma mette a disposizione dei cittadini, dei turisti, dei city user grazie alla collaborazione, dal 1° gennaio 2010, dell’Agenzia Roma Servizi per la Mobilità, nata per scissione di ramo d’azienda da Atac SpA cui era stato affidato il servizio dal 1° giugno 2009.  Ad ora sono attivi 27 ciclo-posteggi con 150 nuove biciclette di colore verde.

Come iscriversi

Per utilizzare il servizio è necessario iscriversi in una delle dieci Biglietterie Atac autorizzate, dislocate nelle stazioni della metro A e B di Roma (vedi lista a seguire), dove è  possibile acquistare  al costo di 10 € (5,00 € il costo della tessera e 5,00 € di prima ricarica) la  tessera elettronica (Smartcard) necessaria per operare con il sistema. Le successive ricariche, effettuabili sempre in una delle dieci Biglietterie Atac autorizzate, sono di libero importo.
Per l’iscrizione è necessario presentare un documento d'identità valido e fornire  il codice fiscale.

I costi

Il costo del servizio e’ pari a 0,50 € ogni mezz’ora.
È possibile utilizzare la bicicletta per un massimo di 24 (ventiquattro) ore consecutive. Consultando il sito, gli utenti possono controllare i transiti effettuati, l'importo utilizzato e il credito residuo; è sufficiente connettersi al sito (bikesharing.roma.it oppure www.bikesharing.roma.it), inserire il login utente e la password fornite all'atto dell'iscrizione.

Come funziona

Per prelevare la bicicletta basta accostare la tessera al lettore presente sulla colonnina, che sblocca la bici e comunica al sistema quale utente ha iniziato ad utilizzare il servizio. Dopo l'uso, la bici può essere riconsegnata in qualunque postazione (non necessariamente in quella di partenza) eseguendo esattamente la stessa operazione già fatta per prelevarla: si deve ripassare la tessera sul lettore e così il veicolo viene bloccato.
Se al momento della riconsegna della bici, che deve avvenire entro un massimo di 24 ore consecutive dall’inizio,  non si trova alcun parcheggio libero si può telefonare al Numero Unico  06.57003 e, dopo aver segnalato la posizione esatta nella quale ci si trova, il gestore comunica il ciclo-posteggio libero più vicino.

Le info

In ogni ciclo posteggio è dislocato un totem, pannello informativo, che indica la cartografia del territorio, la dislocazione di tutti i posteggi, la modalità di accesso, gli indirizzi delle dieci Biglietterie Atac autorizzate,  i riferimenti dell’Agenzia Roma Servizi per la Mobilità che  fornisce il servizio, oltre al Numero Unico dedicato (06 57003 ) e al sito Internet (bikesharing.roma.it oppure www.bikesharing.roma.it).

Le dieci Biglietterie Atac autorizzate

Sono operative tutti i giorni feriali dalle ore 07.00 alle ore 20.00 dal lunedì al sabato, domenica e festivi dalle 8,00 alle 20,00 –  e si trovano alle fermate della Metro A e B di:
1)  Stazione Termini
2)  Lepanto
3)  Piazza di Spagna
4)  Anagnina
5)  Ottaviano
6)  Cornelia
7)  Battistini
8)   Ponte Mammolo
9)   Eur Fermi
10) Laurentina

Orario

Il servizio di Bike Sharing è attivo tutti i giorni 24.00 ore su 24.00. L’Utente può prelevare la bicicletta e restituirla nella fascia oraria indicata.

Numero Unico 06 57003

È il numero telefonico del gestore al quale l’Utente puo’ rivolgersi per chiedere informazioni, segnalare anomalie e/o disservizi. Il servizio e’ attivo 24 ore su 24.

Gli obiettivi

Favorire gli spostamenti brevi all’interno della Città, contribuire alla riduzione del traffico cittadino, grazie ad un sistema di condivisione del mezzo di trasporto come la bicicletta, risolvere il problema dell’ultimo miglio: sono queste alcune delle finalità che il servizio di noleggio bici, denominato Bike Sharing, si propone e che permette a chi arriva a Roma e ai cittadini di potersi muovere in modo ecologico e rispettoso dell’ambiente, ma anche pratico, noleggiando una bicicletta per il periodo di tempo di cui si ha bisogno.



 
 



Iscriversi | Le stazioni | Blog | Download | Contatti